Altino La Storia - mondoidee.com

mondoidee.com
Copyright © 2006 - 2018
Vai ai contenuti
Il comune di Altino, in provincia di Chieti è posto su un colle e si trova a 345 metri sul livello del mare e conta 2500 abitanti.
Situato in una magnifica posizione dalla quale si può vedere un bel panorama con una vasta vallata dalla quale oltre a vasti campi di frutteti si possono ammirare anche dei vari centri minori e la cui veduta arriva fino al mare Adriatico.
Il colle su cui esso è posto si trova proprio a monte della confluenza fra i fiumi di Aventino e Sangro.
Il centro è di origini medievali ed alla fine del regno delle due Sicilie subì diversi saccheggi.
Vi si arriva da una strada in salita e si arriva al palazzo baronale, attorno al quale si sono poi costruite ler varie abitazioni dell'abitato.

Da visitare:

Chiesa della Madonna delle Grazie
Forse edificata intorno al XIV° secolo, èformata da una unica aula rettangolare, all'interno un dipinto su tavola che raffigura la Madonna delle Grazie.
Si trova fuori dal centro storico.

Palazzo Baronale
Risalente al secolo XIV° ed all'interno del quale si trova la Chiesa di Santa Maria del Popolo.



All'interno di esso si possono ammirare la chiesa della Madonna delle Grazie al cui interno vi sono delle pitture risalenti al secolo XIV° ed il Palazzo.

Il nucleo originario si sviluppa su un terrazzamento cui si accede dalla ripida salita che costeggia il fronte della chiesa parrocchiale di S. Maria del Popolo, e conduce nel largo ove insisteva presumibilmente l’antico presidio fortificato e dove oggi sorge il palazzo baronale. Seguendo la morfologia del colle, gli isolati sono focalizzati attorno al largo del Palazzo che, con la mole della parrocchiale, costituisce la principale emergenza dell’intero nucleo.
Il tessuto urbano è ancora qualificato da manufatti significativi dal punto di vista architettonico e storico.




Feste e Sagre

Marzo
15 - Festa della Madonna delle Grazie che è anche la patrona del paese, si svolge con la processione seguita dalla banda e dei fedele e la sera i fuochi artificiali.
Poi Le feste religiose proseguono al Santuario in ringraziamento al miracolo avvenuto il 23 luglio 1496.

19 - Sagra di San Giuseppe

Luglio
10 - si svolge la "Rievocazione della trebbiatura" con gli antichi strumenti usati dai contadini.

Settembre
4 -S. Gilberto  

Ultima domenica del mese - Ss. Cosma e Ss. Damiano
In questa occasione si svolge la processione dove vengono donati dei cereali ed alimentari dai fedeli ai due santi per le grazie ricevute.
In questa occasione vi è anche la Rappresentazione delle canocchie, un genere di crostacei tipo gamberi che si trovano alla foce di fiumi o di canali.



A
TTENZIONE:
CHI AVESSE NOTIZIE PIU' DETTAGLIATE SULLE FESTE E SAGRE CHE SI SVOLGONO NEL LUOGO PUO' SEGNALARLE PER FAR SI CHE IL SITO SIA SEMPRE PIU' COMPLETO.
Le notizie vanno date attraverso il pulsante contatti, suggerimenti o direttamente a:
Torna ai contenuti