Alba Adriatica La Storia - mondoidee.com

mondoidee.com
Copyright © 2006 - 2017
Vai ai contenuti

Menu principale:

Italia e Tradizioni > Abruzzo > Alba Adriatica
Il comune, in provincia di Teramo si trova proprio sulla riva del mare Adriatico, a 5 m.s.l.m. ed ha una popolazione di 12.522 abitanti.
La sua storia ha inizio il 14 luglio del 1956 quando dopo le elezioni divenne comune a se stante e prese il nome attuale e adottò come stemma l'immagine del sole che sorge dal mare.
Prima di allora faceva parte del comune di Tortoreto col nome di Tortoreto Stazione.
Anche se non vi sono siti archeologici molto vicini ve ne sono alcuni appartenenti all'era neolitica anche se ancora non del tutto portati alla luce.
Poichè vicino a essa sorge Giulianova che è esistita da molto tempo i siti più noti sono nei pressi di quest'ultima che era un presidio romano.
Il comune termina sulle rive del torrente Vibrata e all'altro lato di esso vi è il comune di Martinsicuro, mentre alla foce del torrente vi è il Torrione, appartenenti al XVI° secolo e rappresenta una delle torri costiere utilizzate durante il Regno di Napoli.
Essendo una cittadina molto moderna poche sono le cose da visitare, fra esse vi è la chiesa di Sant'Eufemia che è anche la Patrona la cui festa è celebrata il 16 settembre, oltre ad essa vi sono da visitare il Torrione e alcune ville settecentesche.
Nel 2007 ha subito un'alluvione dovuta allo straripamento del torrente causato dalle forti piogge la quale ha causato molti danni.
Bellissimo il suo lungomare e la lunga spiaggia che è meta di turismo.
Torna ai contenuti | Torna al menu